Sabato, 01 Dicembre 2012 10:27

Completati lavori all'alveo del fiume Dirillo

Sono iniziati a luglio e sono stati completati nei giorni scorsi i lavori di risistemazione dell'alveo del fiume Dirillo, in territorio di Acate, dopo i danni che erano stati provocati dall'alluvione conseguente al passaggio del ciclone Athos.

Un intervento realizzato in tempi rapidi grazie alla collaborazione tra Pubbliche amministrazioni che, per la prima volta, si è realizzata e che può rappresentare un modello di riferimento ogni qualvolta dovessero verificarsi eventi calamitosi. E' quanto sostiene il direttore generale del Consorzio di bonifica n.8 di Ragusa, Giovanni Cosentini, che di questo sistema è stato per certi versi l'ispiratore. "Siamo grati a tutti gli enti – afferma Cosentini – che hanno collaborato. Ma soprattutto bisogna essere grati alla Prefettura di Ragusa che, accogliendo la nostra richiesta per quanto concerne questo nuovo sistema di interazione, non solo l'ha accettata ma l'ha anche coordinata, dimostrando perizia specifica. Mettere assieme il nostro Consorzio, con gli enti consortili di Palermo e Catania, con la Provincia regionale di Ragusa, con il Genio civile di Ragusa, con il Comune di Acate, con l'Esa e con la Protezione civile, si è rivelata una strada vincente che, secondo noi, bisognerà percorrere anche in altre occasioni. E' stata consumata una esperienza, insomma, che sarebbe davvero un peccato disperdere. Tutti ci siamo rimboccati le maniche per riuscire a centrare un obiettivo che ha permesso la parziale risistemazione del Dirillo in tempi quasi da record. E' chiaro che l'alveo del fiume, per la sua conformazione, avrebbe bisogno di un progetto idraulico nuovo di zecca. Ma nel frattempo abbiamo tamponato le varie difficoltà esistenti, con il ripristino degli argini, determinando interventi di spessore sul campo. Certo, adesso ci vogliono i finanziamenti per mettere le opere a regime. Ma un primo segnale, con questo nuovo modus operandi, è stato senz'altro dato".

Ultima modifica Sabato, 01 Dicembre 2012 10:46

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Il tuo indirizzo email non sarà visibile.
Il codice HTML non è permesso.

Orzo in Sicilia

Orzo in Sicilia

Se per diverso tempo sembrava quasi scomparso, in questi ultimi anni sta tornando nuovamente alla ribalta nelle nostre tavole. Stiamo parlando dell’orzo, ottimo ingrediente di mille ricette. Diversi sono gli agricoltori che si stanno cimentando in Sicilia in questa nuova coltura che lo ricordiamo...

Commenta

Vaccino antipolio, per sconfiggere il virus definitivamente

Vaccino antipolio, per sconfiggere il virus definitivamente

Sesto appuntamento, dedicato ad un vaccino importantissimo, quello contro la Poliomielite, grave malattia dovuta ad un virus che si trasmette da uomo a uomo per via aerea, attraverso, soprattutto, sternuti, tosse, baci. In circa il 95% dei casi è asintomatica o dà sintomi leggeri, quali mal di go...

Commenta

Stelle Michelin a Terrasini e Bagheria

Stelle Michelin a Terrasini e Bagheria

Stelle Michelin in provincia di Palermo. Ben due ristoranti si sono visti assegnare il prestigioso riconoscimento. Si tratta del "Il Bavaglino" di Terrasini e de "I Pupi" di Bagheria.

Commenta

Asp 7, i dati del codice rosa, contro la violenza

Asp 7, i dati del codice rosa, contro la violenza

E' passato solo un anno dall'attivazione del Codice Rosa nell'Asp di Ragusa - prima Azienda Sanitaria in Sicilia e tra le poche a livello nazionale – ed i dati sono, indubbiamente, confermativi di un fenomeno che purtroppo tende a crescere. Più di 100 casi di violenza rilevati in un anno, non solo da parte di donne, ma da tutti i soggetti più deboli della società.

Ultimi Commenti
L’I.C. "E. Vittorini" di Scicli insieme a "Si... l’idea è buona" per i bambini del Centro Diurno Maria SS del Rosario

L’I.C. "E. Vittorini" di Scicli insieme a "Si... l’idea è buona" per i bambini d…

Insieme ad altre scuole primarie della provincia che hanno già partecipato e che parteciperanno, Vittoria, Ragusa, Modica e Giarratana, l'Istituto Vittorini, grazie alla sua dirigente Dott.ssa Marisa Cannata, ha contributo all'iniziativa di Si... l'idea è buona! (www.silideaebuona.it in via di ag...

Commenta

Dentro lo sguardo – il codice di Giuseppe Petix

Dentro lo sguardo – il codice di Giuseppe Petix

Dopo lunghe ed attente valutazioni, "Dentro lo sguardo - il codice", saggio di Giuseppe Petix sulla pittura del Maestro Leonardo da Vinci, è stato inventariato e catalogato dalla prestigiosa "Biblioteca Leonardiana - Centro di ricerca e documentazione per gli studi leonardiani", di Vinci.

Commenta

L'isola di Mozia torna a risplendere

L'isola di Mozia torna a risplendere

L'antica isola fenicia di Mozia (Marsala) è finalmente libera dalle pale eoliche installate nel 1984 e mai entrate in funzione. Terna Rete Italia, pur non essendone la proprietaria, ha messo a disposizione i propri tecnici e mezzi per rimuovere dal sito archeologico i generatori eolici.

Commenta

Ristrutturiamo la scuola! Ma come...?

Ristrutturiamo la scuola! Ma come...?

Il dibattito sulla scuola e su come risolvere molti dei problemi che l'affliggono è sempre aperto ed estremamente attuale. Se ne discute ogni giorno, alla radio, in televisione, sui giornali, all'interno delle scuole stesse, nelle aule di governo.

Commenta