Venerdì, 09 Novembre 2012 15:38

Parrucchieri consegnano le licenze, protesta contro l'abusivismo

Abusivismo fenomeno sempre più insopportabile. Parrucchieri ed estetiste consegneranno le loro licenze. Indetta dall'Unione Cna Benessere e Sanità una Giornata di protesta.

Acconciatori ed estetiste della provincia di Ragusa restituiranno le proprie licenze agli organi preposti. Una provocazione per esprimere il persistente disagio con cui ciascuno di loro si trova costretto a fare i conti. Non solo il gravoso carico fiscale ma anche, e soprattutto, la carente azione di controllo nei confronti degli abusivi che, a causa della crisi, spadroneggiano sempre più, determinando situazioni di concorrenza sleale ormai impossibili da sostenere. E' quanto emerso nel corso dell'assemblea provinciale dell'Unione Cna Benessere e Sanità tenuta dal presidente Maria Carmela Modica Belviglio e dalla responsabile Antonella Caldarera. Hanno partecipato il presidente provinciale Cna Ragusa, Giuseppe Massari, e il segretario Giovanni Brancati. "La questione è molto seria – ha detto Modica Belviglio – ed è arrivato il momento di dire basta. Non ce la facciamo più a sopportare questa situazione". La responsabile Caldarera ha chiarito che "è stato stabilito di dare ascolto alle richieste delle imprese e di organizzare una giornata di protesta delle aziende del settore per sensibilizzare l'opinione pubblica e principalmente gli organi preposti ai controlli. La data e le modalità operative saranno decise nel corso di una prossima riunione che si terrà a breve scadenza". Nel corso dell'assemblea, è stato chiesto anche che la Regione siciliana si decida a recepire al più presto la normativa nazionale sui requisiti per accedere alla professione, con particolare riferimento alla introduzione di criteri selettivi per lo svolgimento della formazione.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Il tuo indirizzo email non sarà visibile.
Il codice HTML non è permesso.

Il brand Sicilia conquista gli Usa

Il brand Sicilia conquista gli Usa

Il vino siciliano sta conquistando gli Usa, il primo mercato al mondo per vino consumato. E non è cosa da poco vista l’importanza che riveste il mercato americano dove le etichette siciliane hanno già trovato un buon posizionamento tanto che il 9% dei consumatori abituali sceglie proprio la Sicil...

Commenta

Vaccino antipolio, per sconfiggere il virus definitivamente

Vaccino antipolio, per sconfiggere il virus definitivamente

Sesto appuntamento, dedicato ad un vaccino importantissimo, quello contro la Poliomielite, grave malattia dovuta ad un virus che si trasmette da uomo a uomo per via aerea, attraverso, soprattutto, sternuti, tosse, baci. In circa il 95% dei casi è asintomatica o dà sintomi leggeri, quali mal di go...

Commenta

Stelle Michelin a Terrasini e Bagheria

Stelle Michelin a Terrasini e Bagheria

Stelle Michelin in provincia di Palermo. Ben due ristoranti si sono visti assegnare il prestigioso riconoscimento. Si tratta del "Il Bavaglino" di Terrasini e de "I Pupi" di Bagheria.

Commenta

La stima di sè

La stima di sè

"Non c'è ostacolo più grande alla felicità sentimentale della paura di non essere degni d'amore e di essere predestinati a soffrire". Così scriveva Nathaniel Branden, psicoterapeuta canadese noto per i suoi lavori sull'autostima.

Ultimi Commenti
L’I.C. "E. Vittorini" di Scicli insieme a "Si... l’idea è buona" per i bambini del Centro Diurno Maria SS del Rosario

L’I.C. "E. Vittorini" di Scicli insieme a "Si... l’idea è buona" per i bambini d…

Insieme ad altre scuole primarie della provincia che hanno già partecipato e che parteciperanno, Vittoria, Ragusa, Modica e Giarratana, l'Istituto Vittorini, grazie alla sua dirigente Dott.ssa Marisa Cannata, ha contributo all'iniziativa di Si... l'idea è buona! (www.silideaebuona.it in via di ag...

Commenta

L'isola di Mozia torna a risplendere

L'isola di Mozia torna a risplendere

L'antica isola fenicia di Mozia (Marsala) è finalmente libera dalle pale eoliche installate nel 1984 e mai entrate in funzione. Terna Rete Italia, pur non essendone la proprietaria, ha messo a disposizione i propri tecnici e mezzi per rimuovere dal sito archeologico i generatori eolici.

Commenta

L'educazione sentimentale, la grande assente della nostra scuola

L'educazione sentimentale, la grande assente della nostra scuola

Avevo terminato il precedente articolo, che parlava della necessità di rinnovamento che il nuovo tempo chiede alla scuola, con la parola 'continua'...In realtà non può esistere una fine in questo tipo di 'racconto' perché il tempo, che è in continuo divenire, lascia spazio solo a tutto ciò che si...

Commenta